Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser

Cryo-S Electric II Painless

Descrizione:

Cryo-S Electric Painless è controllata per mezzo di microprocessori e tutti i parametri sono mostrati dal display LCD “touch screen”. Cryo-S è alimentata da anidride carbonica (CO2). Una bombola portatile da 10 litri è sufficiente per circa 4 ore di funzionamento continuo (60-75 trattamenti).
ll “dialogo” continuo tra l'apparecchiatura e la sonda criogena (per mezzo di chip elettronici) consente all'apparecchiatura stessa di impostare i parametri ottimali, auto-configurandosi a seconda delle caratteristiche delle sonde utilizzate. La pressione ed il flusso del gas (CO2) sono impostati automaticamente, nessun ulteriore intervento manuale è necessario.
Cryo-S Electric Painless ® incorpora un sistema automatico per la pulizia interna della sonda e due modalità di trattamento (continuo / discontinuo).
La temperatura della sonda, la pressione, il flusso del gas ed il tempo della procedura sono mostrati sul display durante il funzionamento. Le sonde possono essere di tipo riutilizzabile oppure monouso.

Caratteristiche:

APPARECCHIO PER CRIO NEURO LISI Cryo-S II

Produttore Azienda : Metrum Cryoflex - ul Zielna 29, 05-082 Stare Babice – Polonia

Descrizione prodotto Il dispositivo consente un'interruzione temporanea delle funzioni neurali e motorie di strutture selezionate del sistema nervoso tramite l'applicazione di un trattamento effettuato per mezzo di sonde dedicate e gas CO2 di grado medicale. L'apparecchiatura è dotata di un modulo di neurostimolazione, per consentire la localizzazione delle strutture nervose.

Codice prodotto : Cryo-S

Potenza : 100V-240V 50-60Hz

Input: 150VA

Gas : CO2

Pressione d'esercizio: 3.8-6.5 Mpa

Classe d'isolamento : I

Classe : IIb secondo MDD93/42/EEC

Marchio CE : CE2274

Classificazione CND : Z120102

Repertorio: 1269226/R

 

TERMOSONDE DEDICATE

Le sonde sono disponibili in diverse lunghezze e diametri, radiopache, ecogeniche., sia monouso sia riutilizzabili. Dotate di microchip per il riconoscimento del dispositivo. La sonda criogena consiste in una cannula cava contenente un tubo di calibro inferiore. Il gas (CO2) pressurizzato a 600- 800 psi percorre il tubo interno sino alla sua parte distale ed è quindi rilasciato all'interno della cannula di maggior diametro (in cui è presente una pressione inferiore, pari a 10-15 psi) attraverso un'apertura molto sottile (0.002mm); ciò consente al gas di espandersi rapidamente nella sola parte distale ( punta della sonda criogena). Questo processo estrae calore dalla punta della sonda (effetto Joule-Thompson) e forma una sfera di ghiaccio ( Ice Ball) con temperatura di circa –70°C . La struttura a circuito chiuso delle sonde criogene e di Cryo-S garantisce che il gas non venga mai a contatto con i tessuti del paziente. Termosonde sterili monouso: Dotate di microchip per l'attivazione del ciclo desiderato

Sterilizzazione: ossido di etilene

Classe : IIb secondo MDD93/42/EEC

Serie S06XXXXXX

Serie SN06XXXXXX ( con neurostimolazione)

Conservazione : temperatura ambiente, in luogo fresco e asciutto (grado di umidità relativa compreso tra 10% e 90%) al riparo dai raggi del sole e fonti luminose e di calore dirette e particolarmente intense. La sterilità e garantita solo a confezione integra Smaltimento : Il prodotto deve essere smaltito dopo l’uso come “rifiuto medico ospedaliero”

Classificazione CND : V9099

Repertorio : 1269246/R

Termosonde riutilizzabili (50 cicli) Dotate di microchip per l'attivazione del ciclo desiderato e per la verifica del numero dei cicli disponibili.

Classe : IIb secondo MDD93/42/EEC

Serie 16XXXXXX

Serie N16XXXXXX ( con neurostimolazione)

Serie 06XXXXXX

Serie N06XXXXXX ( con neurostimolazione)

STERILITA' – CONFEZIONAMENTO - SMALTIMENTO Conservazione : temperatura ambiente, in luogo fresco e asciutto (grado di umidità relativa compreso tra 10% e 90%) al riparo dai raggi del sole e fonti luminose e di calore dirette e particolarmente intense. La sterilità e garantita solo a confezione integra Smaltimento : Il prodotto deve essere smaltito dopo l’uso come “rifiuto medico ospedaliero” Risterilizzazione Ossido di etilene , vapore saturo (134°C , 5 minuti)

Classidficazione CND : V9099

Repertorio: 1269242/R

Note:

Principio di funzionamento

La sonda criogena consiste in una cannula cava contenente un tubo di calibro inferiore. Il gas (CO2) pressurizzato a 600- 800 psi percorre il tubo interno sino alla sua parte distale ed è quindi rilasciato all'interno della
cannula di maggior diametro (in cui è presente una pressione inferiore, pari a 10-15 psi) attraverso un'apertura molto sottile (0.002mm); ciò consente al gas di espandersi rapidamente nella sola parte distale ( punta della sonda criogena).
Questo processo estrae calore dalla punta della sonda (effetto Joule-Thompson) e forma una sfera di ghiaccio ( Ice Ball) con temperatura di circa –80°C .
La struttura a circuito chiuso delle sonde criogene e di Cryo-S Electric Painless ® garantisce che il gas non venga mai a contatto con i tessuti del paziente.